Cosa Vedere

Teatro Sociale di Rovigo

Nel 1816 fu costituita la Società del Teatro che si rivolse all’ingegnere rodigino Sante Baseggio per edificare il nuovo edificio che aprì al pubblico la sera del 3 marzo 1819 con "L'ombra di Fetonte", ossia l'omaggio della riconoscenza rodigina di Campioni.

Cenni storici

Teatro Sociale, Rovigo

in foto: veduta interna del Ridotto del Teatro Sociale

Teatro Sociale, Rovigo

in foto: veduta interna del Teatro dal Palcoscenico


L'inaugurazione ufficiale si tenne il 26 aprile 1819 con "Adelaide di Borgogna" di Pietro Generali. Dopo l’incendio che lo distrusse nella notte del 21 gennaio 1902, fu elaborato il nuovo progetto interno affidato all’ingegnere padovano Daniele Donghi mantenendo la parte anteriore del precedente stabile.

Teatro Sociale rovigo

in foto: veduta esterna del Teatro Sociale di Rovigo

Grazie alla decorazione di Giovanni Vianello, il teatro rodigino fu tra i primi del Veneto ad adottare i canoni dello stile liberty. Il nuovo Teatro fu inaugurato da Pietro Mascagni con "Iris" il 12 ottobre 1904 e rilevato nel 1964 dall'Amministrazione Comunale che lo gestisce attraverso l'Assessorato alla Cultura. E’ teatro lirico di tradizione dal 1967.

Oggi ospita stagioni liriche, di danza, di prosa, concertistica, jazz e numerose iniziative per giovani. ©



Tel:+39042525614

mail: teatrosociale@comune.rovigo.it



Vivi e Gusta la città