Teatro Sociale Rovigo stagione

BOTTEGHINO

P.zza Garibaldi, 14

Tel. 042525614

Fax. 0425423164


INFO

Teatro Sociale

tel. 0425/27853/21734

teatrosociale@comune.rovigo.it

Teatro Sociale, Stagione

• ORARI PRENOTAZIONI •

mattino 10.00/12.30

pomeriggio 16.00/19.30


Appuntamenti 2018/2019

LIRICA

PROSA

DANZA

CONCERTISTICA

JAZZ

TEATRORAGAZZI

EVENTI SPECIALI

 

Download
SCARICA IL PROGRAMMA!
Programma Stagione Teatro Sociale di Rov
Documento Adobe Acrobat 5.9 MB

Il Teatro festeggia il Bicentenario 1819/2019

Il Teatro Sociale festeggia il bicentenario alla grande! Tantissimi gli spettacoli in programma per un calendario ricco di eventi e di importanti protagonisti.

A fare da corollario saranno le immagini promozionali con riprodotti i dipinti che si trovano all'interno del Teatro.


Presentazione

 

 

• Si partirà il 9 novembre con la Lirica, ad aprire la stagione sarà Il Nabucco di Giuseppe Verdi, seguiranno “Le Nozze di Figaro” di Mozart, “Turandot” di Puccini e “L'Elisir d'amore di Donizetti”.

 

• Sempre a novembre, il 18, prenderà il via anche la Prosa in collaborazione con Arteven.

Sei gli spettacoli in cartellone. Tra i grandi protagonisti, Giuseppe Fiorello, Alessio Boni, Violante Placido.

 

La tradizione continua con i concerti di Natale e Capodanno e torna anche la Festa di carnevale con Gala di beneficenza.

Grande attenzione, come sempre, ai più giovani con la variegata proposta del Teatroragazzi e tanti eventi speciali.

 

Soddisfazione e orgoglio da parte del sindaco Massimo Bergamin e dell'assessore alla Cultura Alessandra Sguotti, per questo importante anno che celebra una tappa storica del nostro Teatro. “Dopo il successo della stagione passata – ha detto il sindaco -, ci aspetta un altro entusiasmante anno. Fin da subito ho chiesto all'assessore di coinvolgere tutto il territorio, per dar modo alle tante persone che da anni, con passione, dedizione e sacrificio, si dedicano all'arte magica del teatro, di potersi esprimere nei nostri luoghi deputati a questo. Penso che siano le persone e la passione a fare la differenza, per questo ringrazio chi ha collaborato per realizzare una stagione che sarà davvero importante, in un teatro che ricordiamo, è uno dei 28 di tradizione in Italia”.

Pienamente d'accordo Sguotti, “è la stagione del bicentenario del Teatro, una stagione molto importante e di tradizione ma con orizzonti più aperti, vogliamo un Teatro sempre più fruibile come punto di aggregazione per chi vuole trovarsi e condividere tante cose insieme”

 

• A partire dalla Lirica con 4 opere, poi la Prosa che debutterà a novembre con Giuseppe Fiorello che porterà in scena la vita di Modugno;

• Eventi speciali da sottolineare Adelaide di Borgogna che andò in scena con l'apertura del Teatro e due spettacoli vincitori di una call pubblica, con Opera Enterteinment e Minimiteatri. Inoltre grande novità, è stato coinvolto il Forum dei giovani per realizzare una sorta talent show a Teatro, coinvolgendo i ragazzi che hanno doti artistiche e voglia di mettersi in gioco.

 

Per celebrare il bicentenario verrà organizzato un convegno sulla storia del Teatro e una mostra in Pescheria con materiale di laboratorio e costumi delle opere che hanno calcato le scene.

 

Un ringraziamento a chi ha collaborato e sostenuto la stagione: Ministero, Regione, Fondazione Rovigo Cultura, Fondazione Cariparo, Fondazione Banca del Monte, Arteven, Conservatorio Venezze, Rovigo Jazz Club, Asm set e Trivellato Motors e Ottica Toffoli.