Le opere di Miranda Greggio e Luigi Milani in "Artes Magae" - Omaggio a Arte e Magia

Progetto Artistico a 4 mani creato dai rodigini Miranda Greggio e Luigi Milani dedicato alla mostra "Arte e Magia" di Palazzo Roverella. Indaga il tema dell'esoterismo traendo ispirazione da uno dei più stupefacenti capolavori di arte tematica ed esoterica al mondo: la Cappella Sansevero di Napoli.

Il tutto è esposto nella bellissima Artroom di via Mazzini in centro storico a Rovigo.

Opere quali il Cristo Velato di Giuseppe Sanmartino, la Pudicizia, il Disinganno di Francesco Queirolo e le Macchine Anatomiche, sono state motivo di esplorazione ed "alchemia" fusione dei loro differenti linguaggi espressivi.

 

Da questo confronto è nato il sodalizio artistico fra Miranda Greggio e Luigi Milani denominato 1+1=3, pseudonimo che vuole porre l'accento al valore corale del dialogo rispetto alle nostre singole voci, un indagine oltre le piccole individuali visioni, trovando risposta nella somma di più linguaggi in una proiezione altra.


Exhibition Artes Magae

Materiali quali asfalto, ceramica, rete metallica, pvc sono i componenti preziosi delle lavorazioni artistiche dell'esposizione. Alcuni derivanti da riciclo altri sapientemente lavorati, si uniscono in un vuoto per pieno dove la parte mancante della figura del corpo umano emerge in tutta la sua forma, imprimendo lo spazio assente e plasmando la forma circostante.

• Gioielli d'arte da indossare lavorati da Miranda Greggio sono l'espressione di una ricerca e d'uso dei materiali quali gomma, rame, pietre, pvc, metallo. Collane aperte con alcuni particolari dall'effetto luminescente al buio sono alcuni dei particolari esposti in mostra.

• Le sculture di Luigi Milani espongono il materiale ad una fusione d'arte controllata riuscendo ad imprimere all'oggetto il lato visionario che compone l'opera. Artista e Pittore decorativo di professione, Luigi Milani aggiunge all'espressione della pop art un tocco più moderno, reinterpretando con grande stile il concetto di tela attraverso l'uso di materiali diversi.

Lo SPAZIO di MIRANDA GREGGIO

Rodigina, si laurea in Scienze della produzione animale a Bologna e parallelamente sviluppa un grande interesse rivolto al gioiello contemporaneo. 

La ricerca artistica, che spinge alla realizzazione di forme, definite in divenire, nasce dall'ammirazione del movimento “arte povera” e dall'interesse per la materia, identificandone il valore nella non convenzionale preziosità, ma attraverso le vibrazioni che l'essenza stessa della materia riesce a trasmettere.

Molto amica dello scomparso Sergio Garbato, di cui ricorda con cuore la sua bravura artistica, fu colui che le diede la spinta emotiva e che ancora oggi preserva l'amore nel suo ricordo.

Proprio la collaborazione con diverse figure professionali e realtà artistiche, le permisero di esporre e lavorare a contatto con nomi noti in tutta Italia. Essere capiti in questo senso non è facile, ma ci ricorda che la propria forza interiore e la visione dell'artista permette sempre di riuscire ad emergere quando il dialogo e l'interesse prende forma concreta dentro di noi.

 

Il 30 Novembre, ultimo giorno di mostra, all'interno dello spazio espositivo sarà presentato il libro "Rovigo Città Segreta", scritto da Giorgia Businaro e Giovanna Pizzo.

Le autrici saranno presenti e dialogheranno con gli autori in questo bellissimo contesto e titolo.


Informazioni

ARTROOM di Miranda Greggio

Via Mazzini 28 Rovigo

 

in mostra:

Artes Magae

dal 2 novembre al 30 novembre

 

Orari al pubblico:

martedì, venerdì, sabato, domenica

10,30 - 12,30

17,00 - 19,00

- ingresso libero -

miranda.greggio@gmail.com

luigimilaniart@libero.it