Lanfredini, 70 anni di attività e innovazione

Settant’anni e festeggiarli all’insegna dell’aggiornamento tecnologico. Probabilmente sta proprio nell’approccio all’innovazione il segreto della longevità di un’azienda che, passata di padre in figlio, spegne quest’anno ben 70 candeline.

Dal 1948 ad oggi. Il presente vede lontano

La festeggiata si trova in viale Porta Po 94, sede storica dell'attività.

Un’immensa macchina industriale per il taglio del legno, prestigioso pezzo d’epoca, campeggia in strada annunciando che lì si fa la storia della famiglia Lanfredini.

 

Il padre Luigi fondò l’azienda nel 1948, al rientro dalla guerra. Al ritiro, i figli Giacomo e Monica Lanfredini portano avanti il mestiere, ampliando il capannone con la vendita di utensili professionali e mantenendo il mercato delle macchine industriali dedicate alla lavorazione del legno, alluminio e PVC.

 

Settore del tutto particolare che non ha certo un mercato di massa. Non è realistico dire che è un settore che non conosce crisi, perché il periodo nero del mercato si è fatto sentire dappertutto. “La differenza semmai è nell’approccio al periodo – spiega Giacomo Lanfredini - Con la crisi del 2009 e la chiusura di molte grandi fabbriche ho iniziato a investire nell’online per ampliare il mercato. Utilizzo sistemi avanzati di marketing per essere trovato da aziende in tutt’Italia, perché la vendita porta a porta o azienda per azienda, in questo caso, è diventata uno spreco di energie. Mi dedico alla ricerca dell’innovazione del mio settore e delle aziende che sono mie potenziali clienti”.

 

Con questa filosofia aziendale i titolari della Lanfredini hanno organizzato un evento in occasione del 70esimo anniversario dell’azienda che parla di innovazione e Industria 4.0, il “Robot Day in Italia”, organizzato da Lanfredini e Bacci Automation, ha trattato argomenti come l’impiego di impianti robotici e d’automazione per il settore industriale.

le foto del  Robot Day